Marzo 7, 2022

Uno dei piatti preferiti di mio marito è sempre stata la cotoletta alla milanese.

Mi ha raccontato che, ormai diversi anni fa,  prima di dire per sempre addio alla carne, una delle sue più grandi preoccupazioni era proprio quella di dover rinunciare per sempre a mangiare la cotoletta alla milanese.

Cosa che effettivamente è accaduta, fino a qualche giorno fa, quando gli ho fatto provare questa versione della cotoletta alla milanese ma vegana, 100%!

Mi sono pentita di aver fatto il video perché la sua espressione è stata davvero incredibile: un misto di stupore, sorpresa ed eccitazione.

Ed è proprio quello che accadrà a chiunque proverà questa cotoletta alla milanese vegana, fidati 🙂

E mi raccomando, tieni a portata il cellulare e almeno tu, immortala la scena.

Cotoletta Tagliata a striscioline

Cotoletta Tagliata a striscioline

Questa cotoletta alla milanese vegana deve essere fritta, se vuoi che sprigioni tutto il suo gusto.

La friggitrice a aria è perfetta, perché otterrai una cotoletta alla milanese molto saporita e croccante ma anche molto più leggera rispetto alla frittura in padella.

Personalmente sto usando moltissimo la friggitrice ad aria e quando sento dire che, alla fin fine, si tratta solo di un "fornetto elettrico", mi scappa sempre un sorriso.

In realtà anche io lo pensavo, ma non è così: conoscendo i trucchetti giusti, riuscirai a preparare delle fritture che non hanno quasi nulla da invidiare a quelle "normali".

Ma non temere, nel video ti spiego tutto...

Ingredienti per fare le fettine panate vegane:

  • 280 g di tofu al naturale fermo
  • 260 g di farina di glutine
  • 25 g di lievito alimentare in scaglie
  • 65 g di farina tipo 1
  • 4 g di sale
  • acqua guarda il video, va aggiunta lentamente indicativamente 200-300 g + 1 dado brodo veg saporito
  • pangrattato o corn flakes triturati q.b
  • farina di ceci una presa di sale e acqua q.b per fare la pastella
  • olio di semi di girasole se friggi con la padella
  • olio evo spray

Guida "step by step" per fare la cotoletta alla milanese vegana:

  • Sciogli in acqua calda,1 cubetto di brodo vegetale.
  • Versa nel boccale del mixer da cucina (usando le lame di plastica) o nella ciotola dell'impastatrice : il tofu, le farine, il sale, il lievito alimentare in scaglie e frulla/mischia per qualche secondo.
  • Versa il brodo poco alla volta fino ad ottenere un impasto che si stacca dalla lame, compatto ed elastico. L'impasto deve essere umido. La consistenza dipende molto dal tipo di tofu che usi, ti consiglio di scegliere un tofu fermo o setoso Leggi le tips nell'articolo.
  • Prendi una spianatoia e cospargi con un pò di farina bianca. Prendi un pezzetino di impasto alla volta, e stendilo con le mani a secondo della grandezza che vuoi fare le fettine. Le quantità sono per 7/8 cotoletta grandi!
  • Preriscalda l'olio di semi in una padella e intanto prepara la pastella per la panatura.
  • Versa in una ciotola la farina di ceci ed aggiungi un pizzico di sale e l'acqua fino ad ottenere una consistenza come quella dell'olio, deve essere liscia e liquida, non densa. In un piatto fondo o una teglia con bordi versa il pangrattato o i fiocchi di mais ridotti in farina.
  • Passa ogni fettina prima nella pastella e poi nella impanatura, cospargendo omogeneamente.
  • Cuoci le cotolette nell'olio bollente, per 2 minuti per lato, fino a doratura, oppure accendi la friggitrice ad aria a 200° e cuoci le fettine per 15 minuti, spruzzando precedentemente sopra dell'olio evo. Trascorsi 15 minuti controlla, in caso aumenti di 5 minuti per una perfetta cottura e doratura.
  • Impiatta le fettine, aggiungi sopra un pizzico di sale e spruzza del limone fresco! Buonissime calde!

Extra "tips": 

  • il tofu giusto per fare questa ricetta è un tofu morbido o silk. In questo secondo caso, sicuramente ti basterà meno brodo. Mi raccomando di aggiungerlo lentamente mentre stai usando il mixer da cucina, fino a quando hai ottenuto un impasto compatto. Non usare un panetto di tofu extra fermo, ossia duro, perché in questo caso potrebbe succedere che dei piccoli pezzettini di tofu non si rompano e fuoriescano dall'impasto, rendendolo granuloso e brutto da vedere.
  • Non omettere il brodo, ossia non usare solo acqua per frullare perché il brodo insieme al lievito alimentare in scaglie da il sapore perfetto alla cotoletta. Stessa cosa vale per il lievito alimentare in scaglie: NON ometterlo!
  • Questa ricetta prevede l'utilizzo della farina di glutine, quindi se sei celiac*, sappi che non è possibile sostituirlo per fare questa ricetta senza glutine, ma sul mio blog trovi la cotoletta di avena che è un'ottima alternativa, clicca qui per andare alla ricetta, oppure puoi fare l'hot dog senza glutine, clicca qui per andare alla ricetta.
Cotoletta Vegana

Cotoletta Vegana

Quanto tempo si può conservare la cotoletta alla milanese:

  • Puoi formare le fettine e foderarle una ad una con pellicola trasparente, così le puoi surgelare singolarmente per averle sempre a disposizione quando ne hai voglia. Basterà impanare e cuocerle 🙂
Cotoletta alla milanese Vegana

Cotoletta Vegana

Ilaria Cravero
Cotoletta Vegana
5 da 1 voto
Stampa la ricetta!
Domande, consigli?Chiedi alla Chef clicca qui!
Preparazione 5 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 25 minuti
Calorie 179 kcal

Ingredienti
  

  • 280 g di tofu al naturale fermo
  • 260 g di farina di glutine
  • 25 g di lievito alimentare in scaglie
  • 65 g di farina tipo 1
  • 4 g di sale
  • acqua guarda il video, va aggiunta lentamente indicativamente 200-300 g + 1 dado brodo veg saporito
  • pangrattato o corn flakes triturati q.b
  • farina di ceci una presa di sale e acqua q.b per fare la pastella
  • olio di semi di girasole se friggi con la padella
  • olio evo spray

Istruzioni
 

  • Sciogli in acqua calda 1 cubetto di brodo vegetale.
  • Versa nel boccale del mixer da cucina (usando le lame di plastica) o nella ciotola dell'impastatrice : il tofu, le farine, il sale, il lievito alimentare in scaglie e frulla/mischia per qualche secondo.
  • Versa il brodo poco alla volta fino ad ottenere un impasto che si stacca dalla lame, compatto ed elastico. L'impasto deve essere umido. La consistenza dipende molto dal tipo di tofu che usi, ti consiglio di scegliere un tofu fermo o setoso Leggi le tips nell'articolo.
  • Prendi una spianatoia e cospargi con un pò di farina bianca. Prendi un pezzetino di impasto alla volta, e stendilo con le mani a secondo della grandezza che vuoi fare le fettine. Le quantità sono per 7/8 cotoletta grandi!
  • Preriscalda l'olio di semi in una padella e intanto prepara la pastella per la panatura.
  • Versa in una ciotola la farina di ceci ed aggiungi un pizzico di sale e l'acqua fino ad ottenere una consistenza come quella dell'olio, deve essere liscia e liquida, non densa. In un piatto fondo o una teglia con bordi versa il pangrattato o i fiocchi di mais ridotti in farina.
  • Passa ogni fettina prima nella pastella e poi nella panatura, cospargendo omogeneamente.
  • Cuoci le cotolette nell'olio bollente, per 2 minuti per lato, fino a doratura, oppure accendi la friggitrice ad aria a 200° e cuoci le fettine per 15 minuti, spruzzando precedentemente sopra dell'olio evo. Trascorsi 15 minuti controlla, in caso aumenti di 5 minuti per una perfetta cottura e doratura.
  • Impiatta le fettine, aggiungi sopra un pizzico di sale e spruzza del limone fresco! Buonissime calde!

Parte Cruda

Difficoltà: Facile
Attrezzatura: Mixer da cucina, friggitrice ad aria o padella
Nb: i valori nutrizionali sono riferiti a una cotoletta

Valori Nutrizionali

Serving: 10gCalorie: 179kcalCarboidrati: 29.6gProteine: 9.21g
Hai domande da farci, bisogno di consigli o aiuto?Clicca qui e dicci tutto, saremo da te prima possibile!

Vuoi scoprire come fare a casa tua i migliori Formaggi Vegetali?

FAKE CHEESE è il primo ed unico video corso in Italia che ti insegna a fare direttamente a casa tua, i migliori formaggi tradizionali, rivisitati in versione vegetale!

ORA IN OFFERTA A €97 ANZICHE' €167,00

  • {"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

    Ricevi Subito Gratis l'eBook!

    19 Ricette Sane, Salutari e Gustose Per la Tua ColazioneI

    >